martedì 9 maggio 2017

Essere coach di se stessi

Essere coach di se stessi

è una cosa che dobbiamo imparare a fare perchè ci
aiuta a convivere con la malattia, non serve solo a noi ma,
anche a chi ci sta vicino.







Personalmente oltre allo slogan
"CREDERCI SEMPRE ARRENDERSI MAI"
leggo molto sull'argomento, in passato per
motivi professionali ho seguito parecchi corsi di formazione che tutt'ora mi sono d' aiuto.
Tutte le mattine appena sveglio e appena sento un minimo di sconforto, mi leggo queste poche righe che porto sempre con me:


“Ora scelgo di prendere le distanze dalle convinzioni che mi hanno negato i benefici 
che tanto desidero.
Ogni schema di pensiero negativo nella mia coscienza viene rimosso,
cancellato ed eliminato.
Ora la mia coscienza viene riempita con schemi di pensiero positivi, gioiosi e amorevoli, 
che contribuiscono alla mia salute, alla mia ricchezza e alle mie relazioni d’amore. 
Ora elimino tutti gli schemi di pensiero negativi che hanno alimentato la mia paura della perdita, del buio, dell’essere ferito e della povertà. 
Elimino il dolore, la solitudine, la violenza autoinflitta di qualsiasi genere, la sensazione di non essere abbastanza bravo, i pesi o le perdite di qualsiasi tipo e ogni altra assurdità che potrebbe indugiare in qualche oscuro angolo della mia coscienza. 
Ora sono libero di permettere al bene di manifestarsi nella mia vita e di accettarlo. 
Ora affermo per me stesso la ricchezza e la pienezza della vita in tutta la sua copiosa abbondanza: l’amore fluisce generosamente, la prosperità abbonda, la salute è vibrante e vitale, la creatività è sempre fresca e nuova e la pace è dappertutto. 
Merito tutto questo e adesso sono disposto ad accettarlo e a possederlo per sempre. 
Creo insieme al Tutto Unico e Infinito della Vita, perciò ho davanti a me la totalità delle possibilità e ne sono immensamente felice. E così è!”



BUON LAVORO SU VOI STESSI

L’autocoaching, a mio modesto parere si può fare e si rivolge a chiunque voglia migliorare la propria performance in vari ambiti, ampliare o chiarire la propria visione di vita, risolvere conflitti interpersonali, orientare scelte lavorative o aumentare la propria motivazione, con i limiti sopra descritti legati alla mancanza del rapporto tra due persone, aiuta comunque attraverso l’applicazione del metodo a condurci in un affascinante percorso di crescita personale alla scoperta della nostra unicità e della possibilità concreta di diventare protagonisti del vostro futuro, esplorando le nostre potenzialità per garantirci attraverso un “allenamento” costante.


BUONA CAUSA

Enrico è un malato oncologico al quale i medici hanno dato poche speranze ma, la sua voglia di vivere lo porta a combattere e convivere giornalmente con la malattia. Ovviamente è fermo con il lavoro da libero professionista dal settembre del 2016, gli hanno riconosciuto l' invalidità del 100/100 con inabilità al lavoro; per la quale percepisce una pensione mensile di 289,80 euro e non ha altri redditi e un ISEE pari a zero.
Non si può negare che è esente dai tichet, quindi non paga nessuna cura oncologica
ma, tutto ciò che usa come integratori per sostenersi e curarsi non sono
considerati e sono a suo carico.
La regione mi consente di viaggiare gratuitamente sui mezzi regionali.
Capirete che i pochi risparmi sono finiti molto in fretta e lo Stato dove è ?
Si è iscritto alle liste speciali per vedere se lo fanno lavorare ma, per il momento nulla.
Ora messo da parte orgoglio si affida al buon cuore di amici che collaborano.
Sta utilizzando il suo blog personale dando informazioni utili a tutti e condividendo

la sua esperienza cercando al tempo stesso un sostentamento.

Per il Vostro Contributo col mio grazie e affetto cliccare QUI


Versamenti su carta postepay numero 4023 6006 5970 3732 
intestata Enrico Cirio

Nessun commento:

ART and VITA PARLOTTANDO (CONVIVERE CON IL TUMORE) to SUN ... all a bit ... the dialogue has no boundaries as information and experiences. ARTE e VITA PARLOTTANDO al SOLE oggi Convivere con il Tumore...di tutto un pò...il dialogo non ha confini come l'informazione e l'esperienze....